ASCOLI PICENO – È stata inaugurata sabato 29 settembre presso l’area archeologica del Palazzo dei Capitani, in Piazza del Popolo, la mostra “Chilometri di tonnellate“, dedicata al giovane artista e disegnatore ascolano Ivan Paolini, prematuramente scomparso nel 2004, a soli 25 anni.

La mostra resterà aperta fino al 15 ottobre, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13, mentre il sabato e la domenica anche dalle 17 alle 21.

Per la prima volta verranno presentati al pubblico ascolano numerosi lavori del giovane artista, dai tradizionali disegni su tavola ai lavori pittorici su tela, in una mostra il cui nome è stato scelto direttamente dall’autore, poco prima della scomparsa.

La mostra è accompagnata da alcune video-installazioni permanenti dedicate all’artista, e sarà a disposizione del pubblico un catalogo contenente le opere esposte e alcuni scritti sull’arte di Ivan Paolini.

La mostra, organizzata dal “Comitato Ivan Paolini“, è stata realizzata con il patrocinio del Comune di Ascoli Piceno e della Provincia di Ascoli Piceno, con la collaborazione di Fumetteria Matrix, Sestiere Sant’Emidio, ArteriaCommunity, La Gru, 7-8 chili e U.A.I. (Unione Associazioni Indipendenti Sud Marche e Nord Abbruzzo).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 821 volte, 1 oggi)