da Sambenedettoggi.it in edicola

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Fu Martinelli ad approvare il progetto di lottizzazione su quel comparto della zona commerciale San Giovanni ora di proprietà dell’Immobiliare Grande Distribuzione». Giovanni Gaspari entra nella questione dell’ampliamento del centro Porto Grande: «Quel terreno ha cambiato proprietà, ma non sono cambiate le possibilità edificatorie», riferendosi a una delibera del 2005 che approvò un piano di lottizzazione presentato dalla ditta D’Isidori per quei 14mila metri quadrati ora di proprietà Coop.
Si trattava di un passo preliminare a una eventuale richiesta di costruire; poi subentrò il Piano di assetto idrogeologico, che bloccò ogni operazione edilizia per i rischi del fiume Tronto fino allo scorso luglio.
Per il critico Giorgio De Vecchis di An, quel piano di lottizzazione era «un atto dovuto, dopo che nel 1997 il Consiglio comunale di Perazzoli e Gaspari aveva concesso alla Coop Adriatica la possibilità di commerciare al dettaglio»

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 754 volte, 1 oggi)