E bravo Edio Costantini, presidente nazionale del Csi acronimo di Centro Sportivo Italiano. Voleva diventare sindaco di San Benedetto del Tronto, è sambenedettese, è consigliere comunale, conosce molto bene la nostra passione calcistica fuori del comune.
E’ stato accolto con tutti gli onori l’estate scorsa nell’organizzazione del Beach Arena.
Scopriamo, invece, che è stato promotore di un’importante sinergia tra il suo Csi, la Città del Vaticano e una squadra di calcio della stessa categoria della Samb: l’Ancona.
Sinceramente ci sono rimasto male per il fatto che non abbia minimamente pensato (fino a prova contraria) di offrire la valida opportunità alla società rossoblu dei fratelli Tormenti. Mi auguro di essermi perso qualcosa perché altrimenti le sue possibilità di diventare nostro sindaco si ridurrebbero allo zero. Magari in Ancona però.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.929 volte, 1 oggi)