GROTTAMMARE – Omologato il risultato di Canistro Luco-Grottammare 2-1 dello scorso 9 settembre. E’ stato infatti respinto il ricorso inoltrato dalla società biancazzurra subito dopo la partita, che chiedeva lo 0-3 a tavolino o, in subordine, la ripetizione della stessa. La gara, ricordiamo, fu giocata a porte aperte quando invece, asseriva la dirigenza marchigiana, si sarebbe dovuta disputare in assenza di pubblico.
Il Comitato Interregionale ha solo disposto 2 mila euro di multa al Canistro Luco, diffidando la società abruzzese.
Quanto alle altre decisioni del Giudice Sportivo, riveliamo la squalifica dell’allenatore dello stesso Canistro Luco Percoraro, fermato per una giornata. Squalificato per due domeniche il giocatore della Narnese Conti, mentre una giornata a testa è stata inflitta a Mengoni (Maceratese) e Grillo (Nuovo Campobasso).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 376 volte, 1 oggi)