ANCONA – Uno fra gli argomenti più discussi dell’ultimo periodo in merito alla vita urbana: il parcheggio. Vorremmo meno inquinamento, ma prendiamo la macchina anche per fare 10 metri. Non vorremmo pagare il ticket, ma tutti vogliamo lo stesso posto macchina, proprio sotto alla banca. «Finalmente una pista ciclabile» esclamò qualcuno, ma tale pista spesso è stata usata… come parcheggio.

E mentre in Riviera si discute, ad Ancona nei parcheggi ci organizzano le mostre.

È stata inaugurata venerdì scorso – 28 settembre – in ben tre parcheggi (parcheggi Archi, Traiano e Cialdini) “Car Park #1”, l’esposizione di 5 fotografi in erba, che dovranno poi fotografare le loro opere nel contesto del parcheggio, con le macchine e il tran tran cittadino.

Già ad Ancona c’era un “precedente”: “Artessenza”, infatti, aveva organizzato per questa estate una serie di mostre presso l’aeroporto Raffaello Sanzio di Ancona-Falconara.

Ma Ancona è fonte di nuove idee: il parcheggio, ad esempio il Dell’Archi, è aperto dalle 7 alle 21 ed il costo del biglietto è di 2 euro a ingresso.

Il biglietto del parcheggio, che ha la stessa forma di un biglietto di un pullman, comprende anche una corsa andata e ritorno in autobus: il ticket, infatti, può essere inserito nella obliteratrice del Conerobus.

Chi, per necessità, opterà per l’abbonamento mensile al parking, avrà in omaggio un abbonamento Conerobus valido su tutte le linee urbane: lasci la macchina e vai in bus.

Tornando alla mostra, l’ingresso è gratuito – tolti i 2 euro del parcheggio se volete entrare in macchina piuttosto che a piedi, ovviamente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 426 volte, 1 oggi)