Joints-Esalmec 77-67
JOINTS SAN BENEDETTO: Ciardelli 12, Martinez 25, Valori 7, Mattioli 25, Zattin, Falà 4, Ciccorelli 4, Bolognesi, Camerano, Bruni. Allenatore: De Santis
ELSAMEC FERMO: Properzi, Zampacavallo 2, Fermani 4, Menghini 14, Giusti 6, Rocchetti, Di Roberto 13, Concetti, Mazzella 23, Agostini 5. Allenatore: Tortù.
Arbitri: Bartolacci e Fuselli di Recanati.
Parziali: 25-17, 37-44, 60-56.
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Esordio casalingo vincente per la Joints Basket Club San Benedetto nella seconda giornata del campionato di serie C2.
I ragazzi di coach Sergio De Santis hanno superato per 77-67 l’Elsamec Fermo trascinati da un super Mattioli e da Martinez, bravi a “raddrizzare” la partita dopo che il black out patito nel secondo quarto. «Stiamo pian piano raggiungendo un amalgama, anche perché non abbiamo avuto la possibilità di allenarci a dovere nel precampionato» ha spiegato il presidente Tonino Valori. «Ma la squadra ha saputo reagire e questo è un segnale incoraggiante».
Primo quarto con i rossoblu che si affidano al gioco veloce e a Martinez (13 punti in 10’) per scardinare la difesa fermana e chiudere il tempo sul 25-17. Nel secondo il Basket Club smarrisce però la via del canestro, mentre la Elsamec colpisce a ripetizione da tre. Il risultato è un parziale negativo di 12-27 che consente agli ospiti di andare negli spogliatoi sul 44-37.
Il team di de Santis non ha però intenzione di bissare la sconfitta di Urbino e, preso per mano da un Mattioli dirompente (25 punti, di cui 18 nella seconda metà di gara), riprende le redini del match. Attenzione ai rimbalzi e precisione al tiro sono le armi che consentono ai sambenedettesi di rimettere la testa avanti (60-56). Ultimo quarto con Fermo ormai svuotata di energie e la Joints non corre più pericoli fino a chiudere sul 77-67.
Il prossimo turno vedrà Ciardelli e compagni di scena sul campo del Chiaravalle. L’appuntamento è per domenica 7 ottobre, con inizio alle ore 18.30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 702 volte, 1 oggi)