GROTTAMMARE – I cittadini argentini non dovranno più recarsi a Roma per sbrigare le pratiche burocratiche: dall’11 ottobre, infatti, Beatriz Boschi, Console generale d’Argentina in Roma, sarà a Grottammare ogni due mesi.

Lo ha annunciato il sindaco Luigi Merli, su proposta del presidente dell’Associazione Argentina, Alfredo Gende.

Potranno essere evase presso lo sportello -esclusivamente su appuntamento – le pratiche che riguardano tutti i servizi competenti al Consolato: emissione di passaporto, documento nazionale d’identità, certificati di pendenze penali, autorizzazioni di viaggi, certificati di esistenza in vita, duplicazioni di documenti, richiesta di cittadinanza argentina per i nati in Italia, ma anche assistenza e orientamento in materie di assistenza sanitaria, legale e notarile.

Per prenotarsi, si può far riferimento all’Associazione Argentina al numero 340.2583695.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.742 volte, 1 oggi)