Dipendenti comunali. La lettera inviateci da “Dipendente comunale” e la nostra divulgazione alla città si rileverà utile alla comunità come dimostrano anche i commenti di alcuni consiglieri comunali. Vedi Marinucci oggi. E’ intervenuto anche l’ex assessore del centro destra Bruno Gabrielli che ha calcato la mano sulla vicenda, ripetendo anche lui la brutta parola terrorismo. Non capisco perché il sindaco non prende in mano la situazione e mette in campo tutta la sua autorità per dare trasparenza ad un episodio che, trascurato, potrebbe far pensare che la faccenda sia stata risolta inter nos. Sarebbe la cosa peggiore. Per i dipendenti e per l’amministrazione.
Itb protesta. L’associazione dei proprietari di stabilimenti balneari legata alla Confindustria si è fatta sentire tramite il suo presidente Ricci per via, secondo lui, degli spropositati aumenti dei canoni erariali. Noi abbiamo già dedicato tanto spazio al problema ed abbiamo notato che c’è un po’ di confusione: sarebbe il caso che anche la Fiba, associazione affiliata alla Confesercenti, dicesse la sua. Credo che un dibattito democratico tra loro e tutti i proprietari di chalet servirebbe per far capire bene chi ha torto e chi ha ragione. Se ognuno parla per conto proprio si dà l’impressione che i vari iscritti abbiano interessi diversi. Non credo che sia così.
Palacongressi. Una locandina davanti alle edicole ha fatto sperare che il cosiddetto “panettone” potesse riaprire per i congressi. Un’illusione che poteva essere evitata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 574 volte, 1 oggi)