ACQUAVIVA PICENA – Al consiglio comunale di Acquaviva Picena, quinta assenza consecutiva del consigliere della Margherita Sandro Donati. Mercoledì 26 settembre, però, a differenza che nelle precedenti occasioni, Donati ha mandato una “giustificazione” per interposta persona. La capogruppo dell’opposizione Daniela Straccia, in apertura, ha comunicato che il consigliere del suo gruppo stavolta sarebbe stato assente per non meglio precisati «impegni istituzionali». Almeno un primo risultato ottenuto dal nostro settimanale Riviera Oggi che per primo ha sollevato il caso.
Ora Donati resterà ancora consigliere, a costo di ridurre di fatto i seggi dell’opposizione in Consiglio? La maggioranza si guarda bene dal chiederne la decadenza a termini di Statuto (mica fessi…), mentre nella minoranza il più forte peso della Margherita non vedrebbe di buon occhio l’uscita di scena di Donati sostituito dalla diessina Nicoletta Agostini (il Partito Democratico non è ancora arrivato sulla Fortezza).
Comunque, stando allo Statuto Comunale, si ha decadenza dal Consiglio comunale per «mancato intervento, senza giustificati motivi, a tre consecutive sedute del consiglio comunale», oppure per proposta del Prefetto, «o su istanza di un qualsiasi elettore». Torneremo presto sulla questione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.319 volte, 1 oggi)