SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si torna allo stadio Domenico Tursi e per la Samb non è certo una bella notizia: in casa del Martina i rossoblu non hanno mai festeggiato i tre punti. Di più, negli ultimi due precedenti i marchigiani sono usciti sempre con le ossa rotte dall’impianto pugliese: un doppio 2-0, l’ultimo dei quali datato 22 aprile 2007 (doppietta di Mancino), che di fatto spezzò le comunque flebili speranze di Consigli e soci di agganciare il treno play off.
Il centinaio di tifosi rossoblu che scese in Valle d’Itria per assistere alla partita se la presero, tanto che alla fine rigettarono in campo le maglie che gli erano state lanciate dopo il 90′ da Desideri e Morante. Anche stavolta, non ci vuole tanto a intuirlo, per la Samb il viaggio in Puglia sarà tutt’altro che facile. Il Martina ha assoluto bisogno dei 3 punti: per la classifica, deficitaria, ma soprattutto per ridare serenità a un ambiente dilaniato da polemiche e tensioni. La contestazione all’allenatore Pellegrino e al diesse Pitino, il silenzio stampa indetto dalla società, che peraltro domenica sera ha spedito tutti in ritiro ad Alberobello. Mercoledì Pellegrino e i suoi si sono spostati a Scanzano Jonico, dove nel pomeriggio di ieri i biancazzurri hanno sostenuto il classico test infrasettimanale.
Infortunati Mariniello, Sullo e Moresi, il tecnico dei pugliesi ha dovuto fare a meno anche Iennaco e Manca, che ieri si sono fermati: il primo per un fastidio all’adduttore, il secondo per una botta al ginocchio. Le condizioni dei due giocatori andranno valutate meglio nei prossini giorni.
Intanto nell’amichevole pomeridiana contro l’Atletico Marconia, formazione che milita nel campionato di Promozione lucana, Mancini e soci si sono imposti con il risultato di 4-0, grazie alle reti di Gambuzza, Cazarine, Ligori e Arias. Mister Pellegrino, nel primo tempo, ha schierato Mancini in porta, Scopelliti, Gambuzza, Lollini e Bruno sulla linea difensiva, Mancino (destra), Bedin (al centro) e Favasuli (sinistra) sulla linea mediana, a supporto del tridente composto da Cazarine, Arias, a Nielsen.
TIFOSI A MARTINA. A tre giorni dalla partita non è stato venduto nemmeno un biglietto per la trasferta di Martina Franca. Dato indicativo fino a un certo punto, perché i tifosi della Samb, almeno quelli più fedeli, sono soliti acquistare i tagliandi all’ultimo momento. Sia come sia, presumibilmente allo stadio “Tursi”, domenica prossima, nel settore ospiti non dovremmo vedere più di una cinquantina di sostenitori rossoblu. Vuoi per il momento che sta attraversando la squadra di mister Ugolotti, vuoi per la distanza da coprire (450 km) e, perché no, anche per il costo del biglietto (15 euro).
NUOVO ADDETTO STAMPA. Intanto ieri la società rossoblu ha ufficializzato il nome del nuovo addetto stampa, dopo le dimissioni presentate ormai da un paio di settimane da Sabrina Vinciguerra: da oggi sarà Stefano Bruni a curare i rapporti con i media.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.100 volte, 1 oggi)