SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Real Monturano è la squadra da battere. E’ la sintesi della terza giornata di campionato nel girone C del campionato di Serie C2 di calcio a cinque.

Il ritorno in biancoceleste di bomber Melchionna ha contribuito a rafforzare un organico già molto forte. I risultati si sono subito visti in quel di Castorano dove il Real ha battuto il Bocastrum United, formazione ambiziosa, trascinata dallo stesso Melchionna, autore di una tripletta. Il risultato finale di 5-7 proietta i calzaturieri in vetta alla classifica.

Non molla tuttavia la presa la Virtus Samb, abile ad espugnare con identico punteggio il campo della Pamar Civitanova. Su un campo abbastanza piccolo, i rossoblu hanno fatto valere il maggiore tasso tecnico e alla fine sono arrivati i tre punti grazie alle reti di Fanesi (2), Ruggieri (2), Albertini M., Fares e Talamonti. La Virtus conferma quindi di essere una squadra che potrà dare fastidio fino alla fine alla corazzata monturanese.

La terza giornata prevedeva inoltre il derby tutto sambenedettese tra la SBT F.C. e la Tecno Riviera delle Palme, favorita alla vigilia. Invece la matricola di mister Trovarelli si è dimostrata molto ben organizzata, soprattutto in fase difensiva. Le supposte differenze di valori, in campo non si sono visti e la gara si è risolta nei minuti finali a favore di Palestini e compagnia. Ma prima era stata la formazione di mister Canducci a procurare dei grattacapi all’ottimo portiere della SBT (fallito tra l’altro un tiro libero dai rivieraschi).

A pochi istanti dal fischio finale, sul punteggio inchiodato sullo 0-0, arrivava la “perla” di Pica che con uno strepitoso gol sbloccava il risultato. Nel tentativo di riequilibrare la partita, nei pochi minuti di recupero rimasti, la Tecno veniva infilata una seconda volta con il più classico dei contropiedi, concretizzato da Pignati.

Per quanto riguarda il Caffè Portos, da registrare un’amara sconfitta contro un cinico Atletico Trodika. I monteprandonesi hanno disputato tutto sommato una buona gara, trascinati da uno strepitoso Angelini, ma alla fine hanno pagato a caro prezzo le amnesie difensive e i reiterati errori sotto porta, esaltando fra l’altro il portiere ospite, migliore in campo dell’Atletico Trodika. Perché se è vero che la formazione di Morrovalle ha tirato poche volte in porta, ma con estrema precisione, il Portos ha posto in essere un vero e proprio tiro a bersaglio purtroppo infruttuoso.

In vantaggio con Pierantozzi nei minuti iniziali, il Caffè Portos ha divorato clamorose occasioni per arrotondare il parziale e, di converso, si è fatto infilare troppo facilmente dagli avanti del Trodika che hanno chiuso la prima frazione di gioco in vantaggio per 1-3. Nella ripresa Angelini accorciava il risultato ma gli ospiti riuscivano a infilare nuovamente l’impreparata retroguardia rosanero.

Un calcio di rigore, realizzato dallo stesso Angelini, riapriva di nuovo i giochi ma un fallo da ultimo uomo di Capriotti segnava la gara: espulsione del centrale locale e superiorità numerica sfruttata appieno dal Trodika che si portava sul 3-5. I locali non mollavano e con una stupenda azione di Bollettini accorciavano di nuovo le distanze, sfiorando più volte il pareggio, negato dall’estremo difensore ospite in serata di grazia. Purtroppo, anche la fortuna girava le spalle ai monteprandonesi che subivano la sesta rete con il classico degli autogol. Nel finale i ragazzi di mister Caimmi avevano ancora la forza di reagire accorciando di nuovo le distanze con Sansoni. Ma era troppo tardi. Il Trodika portava a casa i tre punti e il Caffè Portos si rammaricava per le troppe occasioni sprecate.

RECUPERO 2a GIORNATA. Nel recupero della seconda giornata, brutto passo falso della SBT F.C. sul campo dell’Atletico Bivio Cascinare, che si è imposto per 6 a 0. Nella fine della prima frazione di giroco, sotto di una rete, i rossoblu buttavano al vento una ghiotta occasione per impattare, colpendo un palo a portiere oramai fuori causa, e dal conseguente contropiede scaturiva la seoconda rete dei padroni di casa.

Nella ripresa, nel tentativo di rifarsi sotto, la SBT si esponeva troppo e subiva la terza rete che chiudeva il match. La goleada conseguente era la scontata conclusione di una serata storta, da dimenticare subito.

COPPA ITALIA. E’iniziata la seconda fase della Coppa Italia, con l’ingresso delle formazioni di Serie C1. La Virtus Samb ha riposato il primo turno nel mini girone composto da Futsal Porto San Giorgio e Porto San Giorgio che ha visto la netta vittoria nel primo match di questi ultimi, buona formazione di C1. Per quanto riguarda il Caffè Portos, pronto riscatto dopo la beffa di campionato, andando a vincere in casa del Picchio (C1) per 2-4. Nel prossimo match del girone il Bocastrum riceverà i bianconeri.

Questo il quadro completo relativo ai risultati della giornata del girone C di Serie C2. A seguire la classifica.
Futsal Amatrice–Fontespina 4–4, Montappone-Futsal Psan Giorgio 6–3, Riviera delle Palme–SBT FC 0–2, Caffè Portos–Atl.Trodika 5–6, S.Crispino–Offida 5–1, Pamar Civitanova–Virtus Samb 5–7, Bocastrum–Real Monturano 4–7, Torrese–A.B. Cascinare 5–3.

CLASSIFICA
Real Monturano 9; Atl.Trodika, Torrese 7; Virtus Samb, Bocastrum United 6; Fontespina, Montappone, Riviera delle Palme 4; SBT FC, Caffè Portos, Pamar Civitanova, Offida, S.Crispino, Futsal Porto San Giorgio, Atletico Bivio Cascinare 3; Futsal Amatrice 1

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 631 volte, 1 oggi)