SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Crollo di via Fusinato: nel corso dell’ultima udienza della vertenza civile, il Comune ha manifestato l’intenzione di chiedere una perizia tecnica che accerti le reali cause del cedimento strutturale del lato est della strada, avvenuto lo scorso dicembre. Secondo i residenti la causa sarebbe lo sbancamento del vicino cantiere edile. Secondo i responsabili del cantiere, invece, i cedimenti sono da attribuire alle infiltrazioni fognarie.
I residenti sono tutelati dall’avvocato Patrizia Lo Giacco. Le fondamenta dei loro edifici hanno subito lesioni quando lo smottamento fece inclinare verso est la strada, che così è stata chiusa al traffico veicolare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 429 volte, 1 oggi)