FOLIGNANO – È stato soprattutto l’acume investigativo degli uomini del Nucleo della Compagnia di Ascoli Piceno della Guardia di Finanza a far fallire la rapina ai danni di una donna anziana, tentata ieri, 24 settembre, nel comune di Folignano in provincia di Ascoli Piceno e a portare all’arresto di due giovani malviventi: gli ascolani G. F. di trent’anni residente a Folignano e G. A., ventenne residente a Castel di Lama.
Il piano dei due delinquenti prevedeva di farsi aprire la porta di casa dalla donna con la banale scusa della consegna degli elenchi telefonici. La signora veniva allora scaraventata a terra dai due giovani e derubata dei suoi averi. I balordi però non avevano fatto i conti con i finanzieri che, avendo acquisito la notizia del probabile tentativo di rapina, erano appostati sotto casa dell’anziana già da qualche ora prima dello sventato furto. Ciò ha permesso di immobilizzare i due e di arrestarli in flagranza di reato.
Le fiamme gialle hanno poi eseguito le dovute perquisizioni nelle abitazioni dei giovani dove sono state rinvenuti piccoli quantitativi di sostanze stupefacenti e siringhe usate.
I malviventi, accusati di tentata rapina, sono stati trasferiti al carcere di Marina del Tronto a disposizione del P.M. competente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 964 volte, 1 oggi)