SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una rivoluzione? Una riorganizzazione? O solo un “valzer delle scrivanie”? Intanto un tentativo di far funzionare meglio il “Palazzo” di viale De Gasperi.
Nuovi settori organizzativi, nuovi dirigenti, nuovi incarichi fra il personale del Comune, che in questi giorni trema o gioisce sotto “la scure” della riorganizzazione.
Per un nuovo (e necessario) ufficio che nasce (l’Ufficio Tecnico del Traffico, finora in mano al consulente Francesco Canestrari, che si avvarrà dell’apporto di uno o due impiegati), un comandante che va (Pietro D’Angeli, dato in movimento dai Vigili Urbani ai Servizi Sociali).
Il totopoltrone impazza, ma la notizia non è questa. La notizia sarebbe l’efficienza senza “papere” amministrative, come il caso recente della Scuola di Via Moretti.
E nel frattempo Piunti di An insinua: «Piuttosto che la meritocrazia, sembra prevalere la vicinanza di partito».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.132 volte, 1 oggi)