Cus Urbino-Joints San Benedetto 73-71
URBINO: Tesei, Seck 5, Finkelberg 11, Spadoni, Macchiniz 37, Santi 5, Nardi, Cappellacci 15, Fedrigucci, Federici. Allenatore: Paolucci.
JOINTS BASKET CLUB SBT: Ciardelli 19, Martinez 11, Valori 14, Zattin 11, Mattioli 3, Falà 5, Ciccorelli 8, Bolognesi 8, Cameli, Camerano. Allenatore: De Santis.
Arbitri: Campanelli e Cingolani
Parziali: 12-15, 34-32, 57-51
URBINO – Inizio sfortunato per la Joints Basket Club San Benedetto che perde di due punti a Urbino nella prima giornata del campionato di serie C2.
I ducali si sono imposti per 73-71 al termine di una gara lottata punto su punto, anche se il team di De Santis è stato frenato dalle precarie condizioni di alcuni dei suoi uomini di esperienza, oltre che dall’infortunio di Bolognesi, giunto in settimana da Porto Sant’Elpidio ma subito out per un guaio alla caviglia. Si parte con un ottimo Martinez che infila canestri a ripetizione e permette alla Joints di chiudere
il tempo sul +3 (15-12).
Dall’altra parte inizia però lo show del tiratore Macchiniz (37 punti, 7 bombe) che riporta sopra i padroni di casa, nonostante l’impegno di Valori (34-32). Terzo quarto ancora favorevole ad Urbino, mentre Ciardelli (19 punti) cerca di tenere in piedi i sambenedettesi (57-51). Ultimi 10′ con i ragazzi di coach De Santis che si rifanno sotto nel punteggio ma a otto secondi dal termine e sotto di 2 non riescono a giungere al tiro consegnando la vittoria ai ducali.
Sabato prossimo (29 settembre, ore 21) la Joints farà il suo esordio casalingo al PalaSpeca contro la neopromossa Fermo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 879 volte, 1 oggi)