MILANO – Si è aperto in questi giorni a Milano il Micam, il salone internazionale della calzatura, che richiama l’attenzione di tutto il mondo sulla scarpa italiana. Una manifestazione importante e prestigiosa per gli operatori del settore ma anche per la Provincia di Ascoli Piceno che, in collaborazione con la Confederazione Nazionale dell’Artigianato CNA Fermo e Confindustria Fermo, già da diverse edizioni è presente alla fiera con il Centro Locale di Formazione Calzaturiero e Moda di Sant’Elpidio a Mare con l’obiettivo di dare risalto al grande fermento che anima l’area calzaturiera di questo territorio.
Il centro Locale di Formazione di Sant’Elpidio a Mare, l’unica scuola della provincia autorizzata alla formazione di Modellisti calzature, offre ai suoi studenti la possibilità di effettuare stage in imprese del distretto calzaturiero e, in questa circostanza, di essere presenti in uno dei più importanti eventi europei legati al mondo della scarpa.
Emidio Mandozzi, assessore al lavoro e alla formazione professionale, ha inoltre sottolineato l’importanza data dalla fiera alle politiche di formazione nel settore calzaturiero al fine di aumentare la competitività nella sfida del mercato globale. A questo proposito l’assessore ha assicurato che la provincia di Ascoli Piceno sta cercando di far arrivare sul territorio risorse comunitarie specifiche a sostegno della formazione nel settore calzaturiero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.722 volte, 1 oggi)