TERAMO – Le auto che hanno fatto la storia della “Casa del Portello” dal 1949 al 1980 erano tutte in piazza Martiri della Libertà. Oltre 50 i modelli arrivati anche dalle vicine Marche.

Al raduno si sono potute ammirare eccezionalmente l’Alfa Romeo 8C, progettata da Vittorio Iano nel 1930, l’elegantissima Villa d’Este, la mitica Giulietta nelle versioni Spider, SS e Zagato e le arancioni Alfa Montreal.

«Sono molto orgoglioso di aver realizzato questo splendido raduno- ha affermato Patrizio Impullitti, presidente dell’Alfa Club Val Vibrata – Credetemi non è facile portare in piazza un modello come ad esempio la mitica 8C 2300 Monza, pezzo da novanta dell’Alfa Romeo».

La manifestazione ha visto la partecipazione dei piloti Gabriele Tarquini, Marco Gramenzi, Roberto Di Giuseppe e Amedeo Pancotti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 558 volte, 1 oggi)