MONTEPRANDONE – Non è un’ossessione, giurava mister Marocchi dopo il pareggio in Coppa Italia contro la Recanatese. Eppure al Centobuchi la vittoria manca da inizio campionato. I biancocelesti, nonostante un buon avvio di stagione, hanno raccolto tre pareggi in altrettanti incontri.
I prossimi due impegni, sempre al Comunale, contro il Cologna Paese e la stessa Recanatese, rappresentano un’opportunità da non farsi sfuggire per dare slancio a una classifica che stenta a decollare, peraltro contro due avversari molto più alla portata, almeno sulla carta, rispetto a quelli incrociati finora (Renato Curi, Campobasso e Maceratese).
Le indicazioni emerse nell’ultimo mese lasciano ben sperare. L’idea di squadra che mister Marocchi ci ha consegnato è la seguente: difesa rocciosa, e il dato non si discosta da quello dell’anno passato, centrocampo tutto grinta e corsa – notevole la coppia di mastini Simoni-Pinciarelli – attacco che invece deve ancora registrarsi. I numeri in proposito sono chiari: appena un gol all’attivo dopo tre domeniche, quello di Vidallè, sbloccatosi nella sfortunata partita casalinga al cospetto del Campobasso.
Deve salire l’intesa tra l’argentino, autore ad ogni modo di un buon avvio di stagione, e Cacciatore. I due amano partire da dietro, a volte girano distanti alla porta, pestandosi quasi i piedi. Non è un caso, forse, che la migliore prestazione l’ex Rieti l’abbia sfornata mercoledì contro la Recanatese, con il compagno di squadra in tribuna.
Sia come sia, là davanti di qualità sembra essercene parecchia e, rispetto all’anno scorso, questo Centobuchi potrebbe non essere più “ostaggio” delle iniziative di un unico terminale offensivo (Rosa). Oltre a Cacciatore e Vidallè infatti gli esterni Costescu e Centofanti garantiscono corsa e fantasia.
ARRIVA FUDULI. E nel frattempo alla corte di mister Marocchi è arrivato un altro rinforzo: da giovedì pomeriggio infatti, si allena con i biancocelesti l’ex centocampista del Gubbio Pasquale Fuduli, 20enne esterno sinistro di centrocampo che, prima dell’esperienza in Umbria, ha contribuito alla promozione in C2 del Cassino, nel corso della stagione 2005-2006. Nelle prossime ore, a meno di clamorosi colpi di scena, verranno definiti tutti i dettagli dell’operazione: Fuduli si renderà così disponibile sin dalla partita di domenica con il Cologna Paese.
L’UNDICI ANTI-COLOGNA PAESE. Mister Marocchi, dopo le novità proposte a Macerata, con Troli e Tocchi in campo sulla destra e Costescu preferito a Centofanti, potrebbe di nuovo optare per un undici leggermente più offensivo. E allora: Merletti in porta, difesa a quattro con, da destra verso sinistra, Tocchi, Cameli, Corradetti e Pesce; a centrocampo duo frangiflutti Simoni-Pinciarelli con Centofanti e Cesani sugli esterni. In avanti infine la confermatissima coppia d’attacco Vidallè-Cacciatore.
Indisponibile il solo De Angelis, ancora alla ricerca della migliore condizione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 801 volte, 1 oggi)