GROTTAMMARE – La Perla dell’Adriatico si conferma società leader del ciclismo marchigiano. Il sodalizio grottammarese infatti, anche a Treviso, nel corso del Meeting nazionale che si è tenuto dal 7 al 9 settembre scorsi, ha colto risultati di prestigio: su tutti le due medaglie d’argento dei G4 Christian Nepa (Velocità) e Andrea Troiani (Strada).
Le performance dei giovani “perlini” assumono ancora più rilievo se pensiamo che al meeting in terra veneta hanno partecipato ben 2.400 atleti, in rappresentanza di ben 230 società.
Un pizzico di rammarico in casa grottammarese. Perché? Ce lo spiega il vicepresidente Luigi Loggi: «Essere tra i primi 10 club Italiani era il nostro grande sogno ed obiettivo prima di partire. Il titolo regionale [cliccate QUI] ci ha caricati non poco e consapevoli di avere una squadra molto forte, almeno sulla carta, speravamo con tutto il cuore di riportare a casa un risultato straordinario».
«Le due medaglie d’argento di Nepa e Troiani e altri piazzamenti di valore ad ogni modo – ha proseguito Loggi – ci riempiono di gioia e confermano che durante l’anno i nostri allenatori lavorano con giudizio. Il rammarico è dato dal fatto che questi ragazzi ci hanno abituati troppo bene. Purtroppo il ciclismo è uno di quegli sport che non perdonano il minimo attimo di esitazione. Ma questo in conclusione non significa che la spedizione sia stata negativa, anzi: siamo soddisfati e sin da ora stiamo programmando un grande 2008 con l’obiettivo preciso di confermarci leader nelle Marche e, perché no, di entrare tra le Top ten d’Italia».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.298 volte, 1 oggi)