SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Via l’eternit dal Mercato Ittico comunale sulla banchina Malfizia del porto, nuovi bagni a norma, spogliatoi e banchi in acciaio per la vendita del pesce al posto degli attuali banchi in marmo. Costo 150mila euro: in sintesi sono questi i lavori urgenti strettamente necessari nella struttura di vendita al dettaglio dopo alcuni sopralluoghi da parte dei Nas dei Carabinieri.
Nel frattempo i commercianti vorrebbero trasferirsi in un magazzino di proprietà comunale appena più a nord. Il Comune dovrebbe però fare dei lavori di messa a norma anche lì e, dice il sindaco Gaspari, non è il caso di fare due spese. La decisione perciò è rimandata fino al prossimo sopralluogo dei tecnici comunali, ma in linea di massima il Comune vorrebbe che i commercianti si trasferissero provvisoriamente in alcuni locali del Mercato Ittico all’ingrosso, già a norma dal punto di vista sanitario.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 662 volte, 1 oggi)