SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ancora non è stata eseguita l’autopsia, ma un primo esame esterno ha stabilito che Giovanni Dell’Olio è morto per annegamento. In un primo momento si era pensato che lo sfortunato giovane avesse subito forti traumi perchè la cuccetta in cui dormiva si trovava proprio in corrispondenza dell’urto del peschereccio con gli scogli del molo sud.

Ora dopo questo responso lo scenario cambia e si può ipotizzare che Dell’Olio sia rimasto intrappolato nella cuccetta improvvisamente riempitasi d’acqua dopo lo scontro. Comunque le indagini per accertare l’esatta dinamica dell’incidente sono ancora all’inizio. L’inchiesta penale è in mano alla Procura della Repubblica di Ascoli e del Pm Carmine Pirozzoli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.030 volte, 1 oggi)