SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le gare del girone N della Coppa Italia di Serie C terminano, almeno per la Samb, questa sera: sfida a Teramo, contro i biancorossi abruzzesi, che, come la Samb, comandano il girone a quota sette punti. Chi vince, passa.

Una buona occasione, per mister Ugolotti, per mettere a punto gli schemi di gioco dei rossoblu, apparsi ancora farraginosi domenica scorsa. Una squadra che comunque, nonostante i nostri stessi giudizi negativi, ha dalla sua una dote: può solo crescere. Perché è nuova e perché molti giocatori sono giovanissimi e devono ancora ambientarsi a questo campionato (ricordiamo, ad esempio, il Desideri timido delle prime gare dell’anno passato e quello super del girone di ritorno).

Anche perché domenica si va a Pescara, nella gara più sentita dai tifosi. Si spera, per questo appuntamento, che la squadra recuperi pienamente Alteri e Giorgino, ancora alle prese con problemi influenzali (sono sotto cura antibiotici), mentre anche Carboni ha avuto nelle ultime ore un leggero attacco di febbre. Non sta al meglio neanche Ferrini, alle prese con la gastroenterite.

A Teramo, dunque, si vedrà una Samb rimaneggiata, con Marino e Palladini a centrocampo, Soddimo e Cia finalmente a far coppia sugli esterni e Curiale in attacco, appoggiato da Morini o Olivieri.

BIGLIETTI. Da giovedì i tagliandi per la gara di domenica prossima verranno messi in vendita al Samb Point di via Crispi, al costo di 11 euro cadauno. Inizialmente la dotazione a disposizione è pari a mille biglietti, che potrebbe essere aumentata nel caso questi finissero presto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.111 volte, 1 oggi)