ANCONA – Dopo i prezzi bollenti registrati durante il periodo del solleone, a settembre i costi delle locazioni scendono: ne è un esempio Sirolo, nonostante resti in testa alla classifica del mercato turistico immobiliare della costa marchigiana. E’ quanto emerge da uno studio svolto da Gabetti i cui dati per la Regione Marche sono stati rielaborati dall’agenzia giornalistica “Dalla A alla V”.
Infatti, proprio in questa località balneare il prezzo per tutto il mese di settembre in un bilocale con 4 posti letto è di 1.800 euro, a fronte delle 2.700 e 2.500 euro, rispettivamente dei mesi di agosto e luglio. Ad occupare il secondo posto c’è Senigallia dove il costo dell’affitto scende ai 1.600, rispetto alle 2.400 del mese precedente. San Benedetto del Tronto, Marcelli e Numana offrono ai turisti un affitto, sempre nel mese di settembre, pari a 1.500 euro, seguite da Porto D’Ascoli e Grottammare dove il costo della locazione è rispettivamente di 1.300 e 1.100 euro.

Scendendo nella classifica del mercato immobiliare si trovano a pari merito Porto Recanati Centro, Porto San Giorgio e Civitanova Marche zona Nord dove prendere in affitto un bilocale con 4 posti letto costa 1.000 euro, seguite da Civitanova Marche zona Sud (900 euro). A chiudere la classifica ci sono le località di Porto Potenza Picena, Falconara Marittima, Palombina dove l’affitto per un bilocale, sempre nel mese di settembre è di 800 euro, mentre a Rocca Priora e Marina di Montemarciano è di 700 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 314 volte, 1 oggi)