GROTTAMMARE – L’amministrazione comunale intende fornire il Comune dello strumento urbanistico di cui tanto si parla in questi giorni: il catasto degli incendi, che assicura il censimento e la catalogazione delle aree danneggiate dal fuoco, al fine di favorire l´attività di monitoraggio, controllo e prevenzione, in ottemperanza a quanto disposto dalla Legge n. 353 del 21/11/2000 “Legge quadro in materia di incendi boschivi“.

Sarà così il punto di apertura della seduta di consiglio comunale, prevista per mercoledì 5 settembre, con inizio alle 21,30.

La discussione proseguirà con l’approvazione di due deliberazioni della giunta comunale: la prima relativa a variazioni del Bilancio pluriennale 2007/2009, la seconda all’applicazione dell’avanzo di amministrazione, per il quale si propone la ripartizione per piccole opere pubbliche.

Successivamente, in consiglio comunale torna la variante al Piano di spiaggia riguardante la trasformazione in annuale delle concessioni immediatamente a nord e a sud del Tesino e la proroga riguardante lo spostamento di una struttura balneare nei pressi di piazza Kursaal. Il punto comprende anche la risposta alle osservazioni pervenute.

Quinto ed ultimo punto, il pronunciamento della Corte dei conti sul rendiconto finanziario dell’anno 2005 presentato dal servizio Gestione economica e finanziaria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 741 volte, 1 oggi)