SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ Marilena Romitelli la regina del Torneo Città di Arezzo, valevole per il campionato italiano assoluto di 3a categoria femminile, disputato sui campi del Circolo Tennis Giotto di Arezzo.
La portacolori del CT Maggioni di San Benedetto del Tronto si è infatti aggiudicata il prestigioso titolo di campionessa d’Italia di categoria, battendo in finale, con il punteggio di 6/4, 6/2 la giovanissima Chiara Mossi di Brindisi.
L’incontro disputato di fronte a un folto e appassionato pubblico, metteva di fronte due generazioni di tenniste: la 33enne Romitelli, un passato ai vertici anche della categoria superiore, tutta esperienza e preciso dosaggio delle risorse e la 14enne Mossi, grande talento, già facente parte del Team Italia giovanile, con tutta l’irruenza e la spregiudicatezza che solo i giovani riescono a mettere in campo.
Ne è venuto fuori un match strano, con la Romitelli che ha tenuto sotto controllo l’avversaria, impedendole di giocare con continuità al suo ritmo da fondo campo, alternando precisi diritti incrociati a palle corte di grande efficacia, che hanno letteralmente mandato fuori fase la Mossi.
Dopo i primi giochi, in cui sembrava che la giovane Mossi potesse giocare alla pari, la più esperta Romitelli ha così preso il sopravvento portando a casa il prestigioso successo, coronamento di una carriera intensa.
Da segnalare tra l’altro che la stessa Romitelli, in coppia con la Tassotti si era aggiudicata, venerdì sera, anche il titolo del doppio, sconfiggendo in finale la coppia formata da Perri e Strona con il punteggio di 7/6, 6/2.
Infine a partire dalla settimana prossima sui campi del Maggioni, riparte la battaglia con un torneo di 4a categoria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.642 volte, 1 oggi)