SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ di 8000 euro il bottino per i tre banditi che hanno rapinato la filiale della Banca Picena Truentina di via del Tiziano, inaugurata ufficialmente sabato 25 agosto.

I malviventi sono entrati in azione intorno alle 10 della mattinata del 28 agosto. Due uomini con il volto nascosto da una calzamaglia hanno intimato la consegna del denaro all’unica cassiera presente in quel momento. Non brandivano armi o strumenti offensivi di sorta. Non avevano inflessioni dialettali specifiche, secondo la testimonianza della giovane cassiera, molto spaventata dall’episodio.

Stando al racconto fatto ai Carabinieri dall’impiegata e dal direttore di filiale, fuori della banca in viale Togliatti c’era una auto che attendeva i due rapinatori, giudata da un terzo complice. I tre si sono poi dileguati nel traffico mattutino a bordo del mezzo, una Fiat Uno di colore grigio.

Sul posto sono intervenuti immediatamente i militari dell’Arma con il loro reparto operativo del Comando provinciale di Ascoli, che insieme alla Polizia Scientifica hanno visionato le immagini delle telecamere a circuito chiuso e rilevato le tracce lasciate dai malviventi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 638 volte, 1 oggi)