SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «L’arbitro mi ha mandato a quel paese». La sorprendente dichiarazione del capitano della Samb Fabio Tinazzi getta ulteriore discredito nei confronti del signor Angelo Martino Giancola di Vasto, autore di una direzione di gara a dir poco mediocre.
«Per l’intera durata della partita non ha voluto farmi avvicinare per chiedere spiegazioni in merito alle decisioni che prendeva – si è sfogato il terzino destro – Non voleva farmi parlare: francamente non ho capito questo suo atteggiamento. Preferisco non dire altro».
Quanto alla partita, Tinazzi ha sintetizzato: «Nel primo tempo ho visto una buona Samb, siamo stati sfortunati perché al primo errore abbiamo pagato. Sull’espulsione siamo stati ingenui, il secondo gol invece ci ha tagliato le gambe. Il Taranto (prossimo avversario, nda)? Scenderemo in Puglia per imporre il nostro gioco, cercando di dare il massimo come sempre. La partenza è stata negativa, ma cercheremo di farci valere contro una delle maggiori accreditate alla promozione».
Mastica amaro anche Andrea Galeotti. L’ex Grosseto, all’esordio in rossoblu in una competizione ufficiale, si aspettava certamente un’altra prestazione: «L’unica disattenzione del primo tempo l’abbiamo commessa sul primo gol della Salernitana. Del raddoppio loro non mi va di parlare. E nonostante tutto ci abbiamo provato fino alla fine. Siamo stati determinati e vogliosi, questo deve rappresentare un punto di partenza per il futuro. Ci è forse mancata un po’ di cattiveria sotto porta, ma sui calci piazzati siamo stati sempre pericolosi».
Ne sa qualcosa Emanuele Morini, il quale quantomeno ha dalla sua la soddisfazione per aver firmato il primo gol della Samb nel campionato edizione 2007-2008. «Purtroppo abbiamo subìto la rete che ha chiuso la partita nel nostro momento migliore. Abbiamo peccato di inesperienza, dobbiamo migliorare, sicuramente in settimana ne riparleremo con il mister. La Salernitana è una buona squadra, ma ha avuto gli episodi a favore. Sono convinto che con un pizzico di fortuna in più questa partita l’avremmo potuta raddrizzare».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.018 volte, 1 oggi)