MARTINSICURO – Operazione antidroga su un tratto di spiaggia truentina. Lo scorso giovedì pomeriggio il nucleo operativo dei Carabinieri di Alba Adriatica, coordinati dal capitano Pompeo Quagliozzi, è riuscito ad arrestare due spacciatori extracomunitari Mohammed Benali, algerino di 20 anni, e Salem Hamrouny, marocchino di 25, che avevano nascosto 60 grammi di eroina in una tenda da campeggio piantata nell’ultimo tratto di spiaggia del biotopo marino a Villa Rosa. I militari, per tutto il pomeriggio, si sono finti dei bagnanti intenti a prendere la tintarella sulla spiaggia in costume da bagno, al fine di poter spiare i movimenti dei due spacciatori senza destare sospetti. L’operazione è scattata nel momento in cui hanno visto cedere una dose di droga ad un giovane, che è riuscito a scappare. Uno dei due spacciatori è stato subito immobilizzato, mentre l’altro ha tentato la fuga ma è stato preso dopo un breve inseguimento.

Seminascosti dalla fitta e alta vegetazione del biotopo, i due extracomunitari avevano nella tenda 60 grammi di eroina pura pronta per essere tagliata con 30 grammi di mannite, mille euro di contanti e un bilancino di precisione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.442 volte, 1 oggi)