SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fa un passo in avanti il progetto di riqualificazione della zona compresa tra via Mare e via del Cacciatore con l’attivazione di un nuovo parcheggio – ovviamente gratuito – di circa 81 posti e 3 mila metri quadrati (compresa la corsia di manovra) posto sotto il viadotto della Ascoli-San Benedetto, parallelo a via Sgambati.

Questo progetto è il primo risultato portato a termine dal nuovo Ufficio Tecnico del Traffico del Comune, con la supervisione dell’ingegnere Francesco Canestrari, che ha coordinato il lavoro di diversi settori (dalla Polizia Municipale agli assessorati alla Viabilità e ai Lavori Pubblici).

Il nuovo parcheggio rappresenta solo un primo stralcio di un progetto più ampio costato circa 130 mila euro (co-finanziato per il 50% dalla Regione) e che prevede nei prossimi anni l’ampliamento dell’area di sosta– per arrivare a circa 250 posti auto disponibili – e la creazione di una bretella stradale che si ricolleghi con via Sgambati tramite delle rotonde.

«Il bando utilizzato per l’appalto è quello che si riferisce alla costruzione di “parcheggi scambiatori” al fine di ridurre l’inquinamento atmosferico – ha precisato l’assessore alla viabilità Settimio Capriotti – e questo è uno dei 7 progetti programmati a livello regionale. Il nuovo bando, che scadrà il 30 settembre, dà priorità alle opere non completate, e quindi siamo sicuri che l’intero progetto verrà portato a termine. Dopo la graduatoria riprenderanno i lavori che crediamo di concludere per la prossima estate».

Intanto questa nuova struttura è a disposizione di tutti, anche dei disabili poiché verranno presto costruiti dei parcheggi a loro dedicati all’interno della zona.

Durante l’inaugurazione il sindaco Giovanni Gaspari ha anticipato alcune novità che riguarderanno la zona di via Mare: «Questo parcheggio a 300 metri dal mare è solo il primo passo. L’amministrazione dovrà occuparsi anche di via del Cacciatore con l’area della lottizzazione Massi: è una zona di 10 mila metri quadrati che verrà adibita a verde con la costruzione di alcuni parcheggi».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.328 volte, 1 oggi)