MONSAMPOLO DEL TRONTO – Banditi armati di cutter mettono a segno un “colpo” da 20 mila euro nella sede della Banca Picena Truentina di Stella di Monsampolo, che si trova lungo la Salaria.

E’ accaduto intorno alle 12 di oggi. Un uomo, con il volto camuffato da una mascherina e con un cappellino in testa, è entrato nell’istituto di credito armato di cutter e ha puntato l’arma contro uno degli impiegati allo sportello. Quest’ultimo ha cercato invano di bloccare l’ingresso per impedire che un complice del malvivente entrasse nella banca.

I due rapinatori si sono fatti consegnare il denaro in cassa, circa 20 mila euro, e poi hanno rinchiuso due impiegati e un cliente dentro ad uno stanzino per evitare che lanciassero subito l’allarme. Quindi la fuga a tutta velocità in sella ad uno scooter.

Sul luogo in cui si è consumata la rapina sono giunti pochi minuti dopo i carabinieri di Monsampolo che hanno effettuato tutti i rilievi del caso e acquisito i filmati delle telecamere per ottenere indicazioni utili sull’identità dei banditi.
Nelle principali strade cittadine della zona sono stati anche attivati diversi posti di blocco ma le ricerche non hanno prodotto ancora alcun esito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 755 volte, 1 oggi)