SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Cresce il Monastero delle monache Clarisse in via Valle d’Oro, nel quartiere Ponterotto. La posa della prima pietra verrà celebrata sabato 11 agosto – festa di Santa Chiara d’Assisi – alle 21.15 con una processione che partirà dalla chiesa Madonna del Suffragio e con una celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Gestori.
I lavori prevedono anche una manutenzione straordinaria dell’edificio rurale che ospita quella che è stata definita «la fase sperimentale di un polo spirituale che nella clausura individua un segno e un’esperienza, un cuore orante le cui mura custodiscono le sorelle Clarisse».
L’originaria Cella Monastica Santa Speranza del Monastero di Santa Chiara a Montalto diventa così un vero Monastero Clariano. La nuova struttura verrà realizzata con il procedimento della prefabbricazione, in ossequio allo spirito francescano che ha caratterizzato le fasi sperimentali.
Il nuovo Monastero si svilupperà verso Nord, dove c’è un dolce pendio. Sul versante ovest rimarrà la vegetazione ripariale, lo spazio verde spontaneo prescritto dalla Regola di Santa Chiara per filtrare le realtà urbane e tutelare la vita contemplativa.
I lavori sono iniziati in giugno con lo sbancamento del terreno davanti al fabbricato esistente e con la posa delle fondamenta della nuova struttura. La prima fase dei lavori durerà dai 18 ai 24 mesi. Poi si realizzeranno le scale di collegamento e i portici fra la struttura vecchia e quella nuova e infine si sistemerà il sagrato con le aree verdi e i parcheggi per i visitatori. I lavori andranno avanti fino al 2013.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.371 volte, 1 oggi)