SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Chiude con una doppia serata a ingresso libero, martedì 7 agosto, la seconda edizione di “Mare aperto musiche&teatri&letterature”, rassegna realizzata da Amat e Comune di San Benedetto del Tronto con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.
Due gli appuntamenti, il primo è quello al porticciolo del Circolo Nautico Sambenedettese alle ore 21,30 con Aureliano Tango Club, trio per contrabbasso (Aureliano Marin), pianoforte (Esteban Ochoa) e batteria (Martin Rovaretti).
Aureliano è la new wave del tango contemporaneo e rilegge la storia e le composizioni più classiche del genere immergendole in fumose e ammalianti atmosfere di jazz. Originario di Cordoba, e quindi esterno al giro rioplatense, il gruppo è riuscito a mettersi in luce nel panorama porteño sempre restio ad accettare artisti di tango che non siano nati a Buenos Aires. Reduce dal grande successo dell’ultimo festival di tango nella capitale argentina e dalle recenti settimane del Tango all’Auditorium di Roma, l’Aureliano Tango Club esprime la modernità del tango con un fluido linguaggio contemporaneo e con lo stesso spirito che Tom Waits ha inserito nel pop e nel teatro canzone. Con spunti di habanera, spruzzate di blues e accenni di guajra cubana, Aureliano Tango Club rappresenta la via contemporanea al tango.
L’edizione 2007 di Mare Aperto si chiuderà alle 23,30, sempre ad ingresso libero, alla Rotonda di piazza Giorgini: una noche milonguera, cioè un appuntamento per ballare aperto a tutti, dove chiunque, professionista o dilettante del ballo latinoamericano, ma anche semplice e occasionale passante, si potrà cimentare in vorticosi tanghi. Tango Aperto sarà guidato da Giovanni Andrenacci con i ballerini dell’associazione di Danza Sportiva Jeune Etoile e numerosi ospiti italiani e argentini, accompagnati da un quartetto musicale.

Prenderanno parte le coppie di ballerini Sergio Natario y Alejandra Arruè (Argentina), Marco “el duende” y Mela (Roma); lo stesso Giovanni Andrenacci con Irene Coccia (San Benedetto del Tronto) e il Dj – musicalizadores Lorenzo Truffio (Perugia).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 862 volte, 1 oggi)