SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Maremoto Festival 2007 è un contenitore artistico per musica e arti visive iniziato il 29 luglio con una serata di anteprima dedicata ai gruppi emergenti locali. Ma la rassegna – a ingresso rigorosamente libero – entra nel vivo dall’8 al 12 agosto, nell’area dell’ex camping sul lungomare Marconi.
Si tratta di un festival per occhi e per orecchi; tutte le sere ci saranno mostre di grafica, fumettisti (Davide Toffolo, Maicol & Mirco, Lapis Niger) e writers, proiezione di cortometraggi, banchetti informativi. E tanta musica, di tanti generi diversi, concerti live e dj set.
Si esibiranno artisti affermati ed emergenti locali: fra l’8 e il 10 agosto troviamo Erny&The Winers, Li.B.Ra, Gramigna&Brusco con Muccigna Sound System e Rude Massive, Kaos One, Trix, Dj Lugi. L’11 ci sarà la serata “Rock e Fumetti” con la musica dei Tre Allegri Ragazzi Morti, affiancati da Uochi Toky e Scarabocchio.

Il 12 gran finale con lo storico gruppo rock progressive Arti e Mestieri con il cantante de Le Orme Aldo Tagliapietra. Nel pomeriggio presso il Centro Giovani di via Tedeschi ci sarà un work shop gratuito del batterista Furio Chirico.

Il Festival è rivolto a un target giovane, che predilige eventi che di solito stentano a trovare la meritata visibilità anche per l’assenza di locali dove poter suonare musica dal vivo.
L’iniziativa, sostenuta dall’amministrazione comunale e realizzata dall’associazione “Occhio Per Orecchio” presieduta da Paolo Miti, vede il contributo e la partecipazione del Centro Giovani Casa Colonica e dell’Assoartisti dell’Adriatico – Confesercenti.
«Il festival rientra nella politica culturale e turistica che ci siano posti: basta con l’acquisto di costosi pacchetti di dubbia qualità, largo alle iniziative delle realtà locali giovani e dinamiche», è l’opinione del consigliere comunale di Rifondazione Daniele Primavera, presidente della Commissione Turismo, che ha ringraziato l’interessamento dell’assessore al Turismo Domenico Mozzoni.
L’assessore alla Cultura Margherita Sorge ha dato la sua “benedizione” al Maremoto Festival rilevando l’ottima promozione fatta dagli organizzatori anche con dei murales vicino all’Albula.
Ma non sono mancati banner, pagine web e inserzioni sulle riviste specializzate. Molto conveniente la convenzione con il nuovo ostello presso l’Ipsia, con la possibilità di pagare venti euro a notte colazione compresa. Per chi volesse, un soggiorno di cinque notti viene scontato a 80 euro.

Per ulteriori informazion

www.maremotofestival.it

www.myspace.com/maremotofestival.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 827 volte, 1 oggi)