MARTINSICURO – Si sono vissuti attimi di paura nel pomeriggio di martedì 31 luglio, quando nel tratto di spiaggia antistante il camping Riva Nuova si è avvertito un grosso botto e di seguito le urla di una donna.

La turista è stata infatti colpita alla gamba da un razzo segnaletico di avvistamento che, abbandonato sulla spiaggia, era stato azionato erroneamente da alcuni ragazzini che lo avevano trovato e che avevano cominciato a giocarci.

Ancora sono ignote le cause che hanno determinato l’abbandono dell’attrezzo sulla spiaggia, che di solito è dato in dotazione alle imbarcazioni per le segnalazioni di emergenza in mare aperto.

I ragazzini hanno tolto la cordicella di sicurezza, ignari del funzionamento del razzo, che così è partito ad altezza uomo invece di essere rivolto verso l’alto. L’esplosione ha generato attimi di panico sulla spiaggia, tra un fuggi fuggi generale. La donna è stata poi subito soccorsa e trasportata in ospedale. Le ferite riportate sono state considerate guaribili in dieci giorni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.282 volte, 1 oggi)