ASCOLI PICENO – Una brillante operazione contro il traffico di droga è stata portata a termine ieri dal Nucleo di Polizia Tributaria di Ascoli Piceno. Un 22enne rumeno naturalizzato italiano, D.N.M., è stato arrestato perché trovato in possesso di oltre mezzo chilo di eroina.

Il giovane è stato bloccato sull’A14 mentre tentava con la propria auto di evitare la fila al casello di Porto Recanati: la manovra pericolosa ha indotto una pattuglia di militari che si trovava sul posto a fermarlo per contestargli l’infrazione al codice della strada.

Nel corso del rituale controllo dei documenti, il 22enne ha mostrato evidenti segni di nervosismo tanto da insospettire gli uomini delle Fiamme Gialle: la perquisizione personale ha rivelato che il giovane nascondeva ben 525 grammi di eroina bianca.

Curiosa la modalità di occultamento della sostanza stupefacente sequestrata, che era tenuta in una sorta di cintura intorno alla vita.

L’eroina bianca, una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato un introito di circa 50 mila euro.

L’uomo tratto in arresto è attualmente rinchiuso nel carcere di Camerino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.969 volte, 1 oggi)