GROTTAMMARE – Una ventina di giocatori appena alle dipendenze di mister Domenico Izzotti, di nuovo in biancazzurro dopo tre stagioni. Squadra giovane, giovanissima. Di più: incompleta. Ma i sorrisi sono quelli di sempre. Forse ancora più larghi.
Il Grottammare, nonostante il solito tira e molla estivo firmato dal presidente Amedeo Pignotti, che ha iscritto la squadra solo all’ultimo, riparte con entusiasmo. Quello del suo allenatore, che ha una voglia matta di tornare a stupire dopo l’avventura di Fermo, in prima squadra e nel settore giovanile. E quello di un gruppo, del quale comunque fa parte un discreto numero di protagonisti dell’anno passato – il portiere Domanico, i difensori Oddi e Costanzo, i centrocampisti Gasparroni, Marcatili, Vergari e Traini e l’attaccante Pasquini – che farà di tutto per mettersi in mostra.
C’è poi il gradito ritorno dell’attaccante Napolano (via San Marino). Un solo acquisto di contro, ma importante: quello della punta classe ’88 Gianluca Adami, l’anno scorso nelle file della Primavera della Roma.
Tra i giocatori in prova infine il difensore ex Riccione Vichi (’86); i centrocampisti Bruni (’88), ex Berretti della Samb, e l’albanese Shametaj Erald (’89), la stagione passata a Martinsicuro; l’attaccante, pure lui ex rossoblu, Curzi (’87).
PREPARAZIONE AL VIA E i biancazzurri si sono ritrovati allo stadio Pirani nel tardo pomeriggio di lunedì per inaugurare la quinta avventura consecutiva in serie D. La squadra svolgerà nell’impianto amico l’intera preparazione.
AMICHEVOLI Già fissato il programma delle amichevoli precampionato: la prima, sabato 4 agosto, probabilmente al Ciarrocchi di Porto d’Ascoli, in famiglia. Si replicherà l’8 contro la Cuprense, al “Fratelli Veccia”, mentre per il 10 si cercherà di reperire un avversario di serie C.
Per la sera di domenica 12 invece è fissato il consueto triangolare estivo della serie D, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza: insieme al Grottammare al Pirani vedremo all’opera la Sangiustese e la Cagliese.
L’OTTIMISMO DI ANIELLO «Crediamo molto in questo gruppo. E’ vero, è giovane, ma ci sono elementi molto interessanti e che speriamo confermeranno quanto di buono si dice sul loro contro. Motivo di soddisfazione anche la “promozione” in prima squadra dei nostri giovani, quelli della formazione Juniores. Siamo contenti anche per quei giocatori che c’erano l’anno passato e che hanno accettato di proseguire l’avventura in biancazzurro».
«In settimana potrebbero esserci delle novità sul fronte mercato», rivela poi il ds Aniello. Che subito puntualizza: «Magari prenderemo qualcuno che porterà un pizzico di esperienza in più. Ma ci tengo ancora una volta a sottolineare che il gruppo, questo gruppo, è buono e se interverremo sarà solo per migliorarlo ulteriormente. L’obiettivo è la salvezza? L’obiettivo è fare bene: questo può significare tutto, nessuno parte per accontentarsi».

Per ascoltare l’intervista a mister Domenico Izzotti cliccate QUI

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 793 volte, 1 oggi)