SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb puntella il reparto arretrato con Davide Moi, 22enne centrale di difesa che l’anno passato ha vestito la maglia del Foggia.

La trattativa, che nelle settimane passate sembrava essersi arenata definitivamente, si è riaperta giovedì scorso. Nella serata di venerdì la fumata bianca: il giocatore sardo, che peraltro era a un passo dall’accordarsi con l’Alghero, ha firmato un contratto triennale con la società di Viale dello Sport.

Nella mattinata di sabato lo stesso Moi ha raggiunto la sua nuova squadra nel ritiro di Villagrande e ha sostenuto il primo allenamento. Nel pomeriggio l’ex Foggia ha poi giocato il primo tempo dell’amichevole contro la locale formazione.

Moi nel campionato scorso ha collezionato 12 presenze in rossonero; l’anno precedente aveva giocato a Salerno.

SI GUARDA ANCORA ALLA DIFESA L’arrivo del difensore di Cagliari non chiude le operazioni di mercato della Samb, che adesso deve reperire almeno due centrali di esperienza: uno dei due dovrebbe saltare fuori tra Morello, Donadoni, Galeotti e Delli Carri.

L’altro invece potrebbe essere Andrea Servi, reduce però da un brutto infortunio. L’ex Giulianova in ogni caso nella serata di sabato ha raggiunto il ritiro rossoblu e domenica sosterrà il primo allenamento (da solo visto che Palladini e soci beneficeranno di una giornata di riposo).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.548 volte, 1 oggi)