SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Iniziano i preparativi della Diocesi per il tanto atteso incontro con Papa Benedetto XVI che si terrà a Loreto, dall’1 al 2 settembre, all’interno del meeting dell’Agorà dei Giovani Italiani, il primo appuntamento nazionale voluto dalla Chiesa Italiana all’interno del progetto dei “Tre anni Giovani”, un triennio speciale che la Chiesa vuole dedicare alle tematiche giovanili e alla famiglia.
«Sono 32 le diocesi della Romagna, delle Marche e dell’Umbria, che dal 29 al 31 agosto ospiteranno i giovani provenienti da tutta Italia – ha spiegato don Francesco Pierpaoli, delegato regionale della Conferenza Episcopale Marchigiana – la diocesi di San Benedetto accoglierà più di 3000 persone, che verranno alloggiate presso Case Famiglia o presso le strutture messe a disposizione dall’amministrazione comunale. Fra i ragazzi che ospiteremo ci sarà una delegazione della Libia con 3 iracheni. Sabato primo settembre partiremo tutti insieme dallo stadio Riviera delle Palme per raggiungere la piana di Montorso a Loreto dove ci sarà l’incontro con il Santo Padre».

Per aumentare le partecipazioni dei giovani, verrà allestita una “Tenda Agorà”, in cui don Gian Luca Pelliccioni aiutato da alcuni volontari raccoglierà le iscrizioni per partecipare all’incontro di Loreto. La Tenda verrà allestita in occasione di vari eventi estivi, come la Notte Bianca, durante la Festa della Madonna della Marina o il Summer Game del 14 agosto.
Il Centro Sportivo Italiano darà anche un piccolo sostegno alle iniziative locali, come ha confermato il presidente provinciale Antonio Benigni: «Il 30 agosto cercheremo di creare l’Agorà dello sport presso la Rotonda Giorgini e nel periodo di accoglienza dei pellegrini organizzeremo una piccola gara calcistica: l’Oratorio Cup. Noi crediamo che sia importante promuovere lo sport nella Chiesa, poiché rimane un ottimo strumento educativo, se vissuto cristianamente».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.077 volte, 1 oggi)