SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Centodiciottomila e 82 euro di perdita; o se preferite le crude cifre, 118.082 euro in rosso nell’anno solare del 2006. Questa è una delle eredità dell’ultima gestione di Marco Calvaresi, presidente che si è dimesso nei giorni scorsi. O almeno l’unica eredità che, basandosi su dati contabili, non può dar adito ad ulteriori discussioni “politichesi”.
Un dato pesante, soprattutto se confrontato con la perdita, molto più esigua, dell’anno precedente: 22.742 euro, meno di un quinto di quanto registrato al 31 dicembre 2006.
Analizzando il bilancio (che pubblichiamo integralmente come documento allegato, in formato Pdf), emergono molti elementi negativi nel raffronto tra gli anni 2005 e 2006.
Nell’Attivo, ad esempio, le Immobilizzazioni Immateriali si sono più che dimezzate, passando da € 92.525 ad € 43.091. Lieve flessione anche nell’Attivo Circolante, passato da € 330.357 ad € 311.575 (soprattutto per una flessione dei Crediti, mentre aumentano le Disponibilità Liquide).
Per quanto riguarda il Conto Economico, ovvero la sintesi di quanto avvenuto durante l’anno di riferimento, si ravvisa un notevole incremento dei Ricavi delle vendite e delle prestazioni (passati da 322.267 a 444.018 euro nel 2006), ma un ancor più massiccio incremento dei Costi della Produzione, saliti dai 371.661 euro del 2005 ai 528.873 euro del 2006. Il tasto dolente è rappresentato dai Costi per Servizi, passati da € 185.728 a € 409.015. Diminuisce invece la perdita per Proventi e Oneri Finanziari, mentre gli Oneri Finanziari pesano per oltre 32 mila euro.
Numeri che certo saranno a conoscenza del prossimo presidente del Consorzio Turistico, che verrà eletto ad agosto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 783 volte, 1 oggi)