MONTEPRANDONE – Il campionato è ancora lontano (la serie B ripartirà il 20 ottobre), ma l’Handball Club Monteprandone ha già iniziato a pensare al futuro. Definiti i quadri societari e fissati gli obiettivi della squadra che tra tre mesi si ritufferà nell’ennesima avventura.
Partiamo dalla novità più significativa: la squadra di coach Pasquale Iadarola – confermatissimo – si è rinforzata con il portiere siciliano, ma da 2 anni residente a Monteprandone, Felice Vecchione, 34enne che ha alla spalle una discreta carriera, tanto da aver militato in A2 con la maglia del Messina.
Per il resto l’organico sarò lo stesso che in maggio si è salvato con qualche giornata di anticipo; al massimo verrà puntellato con un innesto (un centrale o un terzino).
SETTORE GIOVANILE Vecchione lavorerà anche nel settore giovanile, allenando l’Under 18, un’altra novità rispetto alla stagione passata, ma soprattutto la prova provata della crescita esponenziale del vivaio celeste.
Rimangono ai loro posti Anna Maria Poli, che allenerà l’Under 16 e il duo Sergio Perozzi-Giulia Cerisoli, i quali guideranno Under 12 e Under 14.
Responsabili dello stesso settore giovanile infine Paride Bisirri, Alessandro Veccia e Fabio Poletti, ai quali verrà affiancato Romeo Grilli.
ORGANIGRAMMA SOCIETARIO Resta saldamente al comando della società monteprandonese il presidente Livio Sciamanna. Numero 2 della Troiani & Ciarrocchi Pierpaolo Romandini, mentre fra i dirigenti registriamo una new entry, Stefano Neroni, che andrà a fare compagnia a Giuseppe Ascolani, Roberto Romandini e Pietro Buttafoco.
Segnaliamo infine che l’Hc Monteprandone si presenterà alla stampa il 1° settembre. L’inizio della preparazione è stato invece fissato per il 10.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 936 volte, 1 oggi)