SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Marina Crescenti presenta il suo ultimo libro 4 demoni per il commissario Narducci (Frilli 2007, 360 pagine, 12,50 euro): un uomo, una donna e la giovane figlia vengono uccisi nella loro villa, alle porte di Milano. Si salva solo il figlio maschio. Sedici anni dopo, luglio 2004: altri omicidi, portati a termine con le medesime modalità. Questa volta, però, l’assassino lascia a terra una cartolina che raffigura la locandina del film Demoni di Lamberto Bava.

Due le voci narranti: quella dell’omicida e quella del vicecommissario della sezione omicidi presso la questura di Milano Lorenzo Narducci, detto Luc. Il commissario dovrà muoversi con duttilità all’interno dei suoi tre ruoli più importanti: marito innamorato, padre attento e geloso di due gemelle adolescenti e poliziotto scrupoloso e impulsivo.

Marina Crescenti è nata a Pescara, ma vive a Pavia. Laureata in Economia e Commercio, ha al suo attivo una monografia di taglio sperimentale e molte pubblicazioni su riviste scientifiche quale risultato della sua attività di ricercatore universitario. Ha sempre amato la criminologia, passione che l’ha portata col tempo a interrompere l’attività di ricerca per dedicarsi alla scrittura. Oggi mamma di due ragazzi, in passato è stata campionessa di tennis: convocata in nazionale under 16 e under 18, è approdata in serie A all’età di sedici anni. 

Presenta la serata il giornalista del Messaggero Sandro Paci. La rassegna “Incontro con l’autore” è organizzata dal Comune di San Benedetto in collaborazione con la libreria “la Bibliofila”. La serata vede anche la collaborazione del circolo culturale “Riviera delle Palme”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 447 volte, 1 oggi)