CUPRA MARITTIMA – Lo scorso 15 luglio a Portonovo (Ancona) c’è stata la cerimonia di consegna del Mercurio d’Oro 2007. L’ambito riconoscimento è stato assegnato per la nostra provincia all’albergatore cuprense Giuseppe Mascaretti.

Il Mercurio d’Oro rappresenta un’antica divinità, per riconoscere e quindi valorizzare la capacità e l’impegno, di uomini, donne e aziende, che contribuiscono a formare l’identità di un Paese, esponendosi in prima persona nelle innumerevoli difficoltà di un mercato sempre più competitivo e concorrenziale. Piccole, medie, grandi imprese: tutte fanno parte della realtà commerciale italiana, ma solo alcune arrivano a distinguersi con benemerenza nel loro settore.

«Posso dire con orgoglio – ha affermato il figlio – che in 15 anni di presenza, impegno e duro lavoro dedicato alla città di Cupra Marittima mio padre ha meritato il Mercurio d’Oro per l’impegno nel turismo. Ma credo che il premio più grande e di valore sia il rispetto che in tutto questo tempo si è guadagnato dalle persone che gli sono state vicino e dalle persone che non lo conoscono.

«Questi sono particolari che non si comprano con il denaro – ha concluso – ma li ottieni negli anni con la trasparenza e la correttezza commerciale, soprattutto con i dipendenti che sono il cuore di un’azienda».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 487 volte, 1 oggi)