SAN BENEDETTO DEL TRONTO –Martedì 24 e mercoledì 25 luglio verranno fatti due turni di disinfestazione straordinaria antizanzare a Porto d’Ascoli, da mezzanotte e un quarto alle sei circa, nella zona delimitata a sud dal fiume Tronto, a est dal litorale marino, a nord dal torrente Ragnola e a ovest dal limite del territorio comunale.

In queste fasce orarie i cittadini sono invitati a chiudere le finestre delle proprie abitazioni, a non lasciare all’aperto cibi o altre sostanze commestibili, panni, indumenti, giocattoli e attendere alcuni giorni prima di consumare frutta e verdura coltivata in giardini e orti, procedendo comunque a un accurato lavaggio prima di consumarle. Questi accorgimenti vanno estesi anche agli animali domestici e da cortile. Per informazioni si può chiamare il servizio Tutela ambientale del Comune, (0735.794338-586).

La presenza record di zanzare in questi giorni mette dunque in allarme anche il Comune, che corre ai ripari in seguito alle numerose segnalazioni giunte da parte dei cittadini. E’ soprattutto la zona di Porto d’Ascoli ad aver avvertito una proliferazione record degli insetti, giudicandola una delle più fastidiose che si ricordino. Nella zona di via Mare alcuni cittadini avevano intenzione di fare una raccolta di firme per sollecitare rimedi.

L’intervento viene effettuato, come la normale disinfestazione nelle aree pubbliche, dalla ditta Giemme servizi srl di Fabriano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.246 volte, 1 oggi)