SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nottata alquanto movimentata, quella vissuta da un gruppo di giovani e da un metronotte sulla spiaggia di un noto stabilimento balneare sambenedettese. Per alcuni dei protagonisti la nottata è finita al Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile.
I fatti sarebbero andati così. La guardia notturna avrebbe invitato cortesemente il gruppo di persone a spostarsi dalle sdraio e dai lettini dello stabilimento balneare, in quanto si trovavano lì oltre l’orario consentito dalle normative.

Erano le quattro di mattino circa e i giovani, invece di rispettare il cortese invito del metronotte, avrebbero cominciato a prenderlo a male parole. Pare che i ragazzi fossero in compagnia dei propri cani di grossa taglia, che si sarebbero subito sintonizzati con le intenzioni bellicose dei propri padroni. Comincia una colluttazione e qualcuno avrebbe ribaltato il ciclomotore a quattro ruote con cui il metronotte compie le proprie ispezioni notturne sulla spiaggia. Nel frattempo sembra che qualche ragazzo sia anche uscito sulla pista ciclabile prendendo a calci le biciclette parcheggiate.

La situazione degenera fino all’arrivo di una volante della Polizia di Stato, che ristabilisce la calma e cerca di ricostruire l’accaduto. Due ragazzi si sono recati al Pronto Soccorso per farsi medicare delle piccole ferite. Anche la guardia notturna si sarebbe affidata alle cure degli operatori sanitari di turno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.128 volte, 1 oggi)