TRIESTE – Ottimi riscontri per l’ITB Italia durante la seconda “Giornata sul Turismo” organizzata da Federturismo-Confindustria a Trieste, lo scorso 17 luglio. Gli Imprenditori Turistici Balneari erano presenti con il Presidente Giuseppe Ricci e con il presidente del collegio dei probiviri, il dottor Marco Giua.
L’appuntamento ha visto dibattere i massimi rappresentanti delle imprese sul tema dello stato e delle necessità del turismo in Italia.
La manifestazione, alla quale ha partecipato anche il presidente nazionale di Confindustria Luca Cordero di Montezemolo, si è articolata con la relazione di base del presidente nazionale Federturismo Costanzo Iannotti Pecci che ha messo in risalto la vitalità degli imprenditori turistici balneari, impegnati ad arricchire i servizi offrendo, accanto a quelli tradizionali, anche altri necessari a migliorare l’offerta turistica tradizionale.
Iannotti Pecci si è soffermato sulla errata percezione che dipinge la categoria degli imprenditori turistici balneari come dilapidatori del patrimonio delle bellezze naturali nazionali e non, invece, come coloro che contribuiscono in modo determinante alla tutela e valorizzazione delle nostre cose.
Pierluigi Mantini, presidente dell’osservatorio parlamentare del turismo, ha parlato del tema dei canoni demaniali marittimi, spiegando che presto incontrerà i vertici dell’Itb Italia per meglio armonizzare tale comparto, soprattutto in relazione alla diversificazione delle pertinenze demaniali (cosiddetti stabilimenti balneari storici).
L’onorevole Daniele Capezzone – presidente della Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo della Camera – ha affermato che provvederà ad effettuare una indagine conoscitiva dell’industria turistica e balneare italiana, garantendo ai vertici dell’Itb una sua prossima visita nelle Marche e a San Benedetto del Tronto in particolare, in modo da conoscere da vicino le reali problematiche della categoria.
Il Vicepresidente del Turismo Francesco Rutelli, che è intervenuto in forza della sua delega al Turismo, ha manifestato la sua piena condivisione delle richieste formulate dal presidente Ricci, invitandolo ad un prossimo incontro a Roma per meglio definire le problematiche scaturite dalla Finanziaria 2007 in tema di calcolo dei canoni demaniali.
Il Presidente Nazionale Confindustria Luca Cordero di Montezemolo ha messo in risalto il grande lavoro svolto dalle imprese turistiche balneari, che con il loro costante impegno e con la loro dedizione contribuiscono allo sviluppo dell’economia italiana.
L’ITB Italia-Federturismo Confindustria si considera altamente soddisfatta sia per gli importanti contatti intrapresi a livello nazionale sia perché le altre parti – politiche ed imprenditoriali – presenti hanno ben recepito le esigenze del settore del turismo balneare ed il ruolo dell’ITB nella filiera turistica nazionale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 802 volte, 1 oggi)