GROTTAMMARE – Domenica 22 luglio alle ore 18 sarà presentata, presso il ristorante Borgo Antico, nel centro storico di Grottammare, la mostra dell’artista Bruno Benatti, quarto appuntamento della rassegna “ArtePiùVino” curata da Mimma Pecorari. Per l’inaugurazione, nella panoramica terrazza del ristorante, saranno anche offerti assaggi di vini della cantina San Savino.

Bruno Benatti è nato a Reggio Emilia nel 1940, ma è residente a San Benedetto da circa trent’anni. I soggetti principali della sua pittura figurativa sono soprattutto marinai, gli uomini del mare con il loro pesante vissuto, che traspare interamente dai volti sofferenti e talvolta angosciati. Una nota molto personale e che lo caratterizza, rendendolo sempre riconoscibile, è il suo dipingere la quotidianeità, collegando le sue opere all’evento che vuole raccontare.

Altri soggetti sono le madonne con i volti di modelle, che con una tecnica speciale di trasferimento dell’immagine e seguente rielaborazione a pennelli, risultano vicine alle figure femminili di Botticelli per il loro movimento, ma decisamente moderne ed innovative, madonne lontane dalla sacralità. Infine le nature morte, specie le scaffalature con tanti libri e gli immancabili gatti.

Gli ultimi lavori sono concentrati sul mare, a lui tanto caro, e i marinai come nel grande quadro collocato nel nuovo Teatro delle Energie di Grottammare, dal titolo “Le vie del mare”, un’opera realizzata con Francesco Colella. Il lavoro da profonde riflessioni sui movimenti delle popolazioni a noi vicine, che scelgono il mare come salvezza dalle tragedie della vita, ma che purtroppo talvolta sono tradite da quello stesso mare.

Un’altra opera imponente è il suo bellissimo murales con i quattro elementi della natura: aria, fuoco, acqua e terra, realizzato circa dieci anni fa nel Cimitero di San Benedetto (1500 mq). L’opera dovrebbe essere restaurata perchè danneggiata degli agenti atmosferici, un restauro che ci auguriamo avvenga prima possibile in quanto sarebbe un vero peccato perdere un murales, che per le sue dimensioni risulta essere il più grande d’Italia.

La prossima mostra dopo quella di Bruno Benatti è fissata per domenica 5 agosto, quando si potrà visitare la personale di Andrea Besana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 371 volte, 1 oggi)