SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Più di cento gli atleti disabili in rappresentanza di Marche e Abruzzo che nella mattinata di domenica scorsa si sono dati appuntamento allo Chalet “Da Luigi” per partecipare alla quarta edizione del Trofeo di Nuoto in Mare, patrocinata dalla Provincia di Ascoli Piceno e dal Comune di San Benedetto del Tronto.
A organizzare la lodevole manifestazione la società Cavalluccio Marino, che ha portato in acqua anche 50 bambini normodotati, allievi delle scuole nuoto Palmino, Seaside, Da Luigi e Piscina Comunale.
Il campo di gara quest’anno è stato ideale: con il mare calmo il percorso – della lunghezza totale di circa 120 metri partenza e arrivo dalla battigia – è stato abbordabile e tutti i partecipanti hanno potuto esprimersi al meglio.
Per gli atleti disabili è stata l’occasione giusta per dimostrare l’abilità raggiunta con gli allenamenti in piscina, per passare una giornata da protagonisti insieme ad altri bambini e ragazzi, compagni di scuola e semplici amici.
Hanno premiato i nuotatori l’assessori comunale allo Sport Eldo Fanini e quello provinciale Nino Capriotti, insieme al presidente del Coni Aldo Sabatucci, tutti entusiasti dell’iniziativa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.551 volte, 1 oggi)