MONTEPRANDONE – Grande successo per la seconda edizione della Maratonina “d’ lu Mont” che si è corsa nel pomeriggio di sabato scorso a Monsampolo del Tronto.
Trecentotrenta gli atleti al via con una prevalenza di atleti provenienti dalle Marche e dall’Abruzzo, ma non sono mancate le sorprese di atleti che si trovavano in vacanza da queste parti e che hanno voluto prendere parte alla corsa, che si articolava sulla distanza di 10,800 km, con percorso collinare.
Tra gli uomini ha vinto Marcello Capotosti, che ha completato il percorso dal via di Piazza Marconi all’arrivo di Piazza Roma in 34 minuti netti. Capotosti corre per la Violetta Club Catanzaro, ma è nato a Narni (Terni) il 15 aprile 1968. Nella maratona ha un primato di 2h18’41” ed a Roma lo scorso anno ha corso in 2h19’00”, decimo tempo italiano.
Dietro di lui sono giunti, nell’ordine, Gianluca Pedicone (Atletica Gran Sasso), Andrea Cipolletti (Avis Mob. Lattanzi), Adriano Pacifici (Pod. Valtenna) e Luigi D’Onofrio (Acli Marathon Imperial).
In campo femminile ha vinto Ilenia Narcisi di Porto d’Ascoli (Atletica Gran Sasso) che ha preceduto Pamela Sgariglia (Mezzofondo Recanati Grottini), Enrica Buttinelli (Violetta Club Reggio Calabria), Anna Partemi (Pod. Valtenna) e Massima Consorti (Avis San Benedetto).
Ottima l’organizzazione della Nuova Podistica Centobuchi-Monteprandone che per la prossima edizione si augura di poter avere in gara anche atleti provenienti dall’estero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 577 volte, 1 oggi)