SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Martedì prossimo la dirigenza della Sambenedettese, di concerto con mister Guido Ugolotti si riunirà in sede per fare il punto del mercato.
A una settimana dalla partenza per il ritiro di Montalto Marche (si comincia a sudare il 22 luglio), la società traccerà un primo, sommario bilancio. Qualcosa è stato fatto. Molto se si pensa che l’anno scorso, di questi tempi, il mercato rossoblu era ancora in attesa di decollare. Quest’anno invece già ci sono le riconferme di Tinazzi e Santoni, gli ingaggi dei vari Visi, Carboni, Romanelli, Palladini, Curiale e Melchiorri. E presto metteranno nero su bianco anche Marino, Camisa, Giorgino e Bindi.
Senza dimenticare che sotto contratto ci sono pure gli attaccanti Morante – quello dell’attaccante romano è comunque un caso da risolvere il prima possibile, tanto che entro la fine della prossima settimana il giocatore, il suo procuratore e la dirigenza rossoblu si rivedranno – Olivieri, Tulli e Forò.
UN CENTRALE DIFENSIVO E’ il primo obiettivo del diesse Natali. Se possibile da centrale entro la fine della prossima settimana. Tra i tanti nomi già fatti nei giorni scorsi – Donadoni (Albinoleffe), Molinari (Lanciano), Bonfanti (Novara), Perfetti (Pro Patria), Stendardo (Cremonese), Belotti (Pergocrema) e Movilli (Ivrea) – se ne è aggiunto un altro: quello di Antonio Minadeo (31 anni), da tre stagioni a Gallipoli e in precedenza ad Andria, Alessandria, Catanzaro, Avellino, Campobasso e Teramo.
Al direttore sportivo Maurizio Natali è stato proposto anche il 36enne Luca D’Angelo, l’anno scorso a Rimini e con alle spalle una lunga esperienza in B e in C (Chieti, Sora, Castel di Sangro, Alzano, Fermana, Giulianova e Rimini). A dire il vero lo stesso D’Angelo giusto la passata settimana si è accordato con il Rimini per ricoprire il ruolo di team manager: che abbia riposto nel cassetto la volontà di appendere le scarpette al chiodo?
Ad ogni modo, per cautelarsi, la società farà arrivare nel ritiro di Montalto Marche i due difensori (in prova) Andrea Servi (ex Giulianova; classe ’84) e Giuseppe Aquino (ex Pro Vasto, classe ’83).
ESTERNI DI CENTROCAMPO Sembrano essere sfumati Mancino del Martina e Pacilli della Ternana, mentre si guarda sempre con interesse a Soddimo della Sampdoria, fermo restando che la trattativa non è delle più semplici.
Si può fare invece per lo svincolato Boldrini (l’anno scorso prima a Pisa e poi a Gubbio), sul quale però ci sono Modena e Albinoleffe: la Samb proverà ad accordarsi con una delle due società per la metà del cartellino.
Anche in questo caso il diesse Natali porterà in ritiro un giovane in prova: si tratta dell’esterno di origini tunisine Sami Elamraoui (20 anni), reduce dalle esperienze in serie D con le maglie di Chiari, Giarre e Adrano. Il giocatore, cresciuto nel settore giovanile del Brescia, si adatta a giocare sia a destra che a sinistra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.830 volte, 1 oggi)