SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ancora successi per la Collection Atletica Sambenedettese. All’ottava edizione del Meeting Città di Recanati, che si è svolto lo scorso 30 giugno l’ostacolista Mark Nalocca ha eguagliato il primato assoluto marchigiano nei 110 ostacoli e Ilaria Narcisi si è portata ai vertici nazionali della velocità con il tempo 11.92 sui 100 metri piani.
La Narcici, che si divide tra gli impegni di lavoro e la pista di atletica di Ragnola gestita dalla società, appartiene ad una famiglia di atleti. Il padre Riccardo, ex mezzo fondista dell’AVIS e adesso tra i primi maratoneti italiani in campo scuola di atletica leggera amatoriale. Anche la sorella Ilenia è stata un’atleta del grande vivaio AVIS creato da Gabriele Cavezzi e oggi milita come mezzo fondista in una società abruzzese.
Ilaria seguita dal professor Butteri aspira a cancellare dai primati regionali i record nei 100 e nei 200 dell’anconetana Annalisa Gabelli che resistono da quasi 20 anni.
Da segnalare altri due atleti e i loro grandi risultati. L’ascolano Mauro Biondi, che ha stabilito la migliore prestazione allievi nel martello e si accinge a partecipare ai campionati Mondiali di categoria ad Ostrawa; ed Enrica Cipolloni, già primatista regionale indoor di categoria con 1,78 m, al Meeting Internazionale di Bordeaux con la rappresentativa nazionale allievi ha ottenuto un ottimo 1,72, ponendosi tra le migliori saltatrici allieve d’Europa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.262 volte, 1 oggi)